Terremoto Emilia Romagna: raccolta fondi

 La Protezione Civile ha attivato il numero per aiutare concretamente le popolazioni colpite dal sisma: fino al 26 giugno è possibile donare 2 Euro attraverso il numero verde 45500, inviando un SMS dal telefono mobile (se non parte il messaggio senza testo potete scrivere ad esempio “terremoto”) o chiamando dal telefono fisso.





Elenco raccolte attivate in questi giorni.


    • Associazioni


Club Alpino Italiano: Il CAI ha aperto un conto corrente a cui chiunque può aderire.
Il Conto è stato aperto presso Unicredit ed è intestato a "Delegazione Regionale CAI Emilia-Romagna"
Iban: IT 20 0 02008 12834 000100354743
 Causale "Pro Popolazioni Terremotate Emilia Romagna". 
L'associazione rende noto che i proventi verranno affidati alla Regione Emilia Romagna perchè li destini ad un progetto di ricostruzione o a sfondo sociale a favore delle popolazioni emiliano romagnole colpite dal terremoto del 20 maggio 2012


Arcidiocesi -

Caritas: Conto Corrente intestato a: Arcidiocesi di Bologna
Iban: IT 27 Y 05387 02400 000000000555
Oppure su c/c postale n.: 838409 
Causale: "terremoto in Emilia-Romagna"

Conto Corrente intestato a: "Arcidiocesi di Modena-Nonantola - Caritas diocesana Corso Duomo 34 41121 Modena" 
Iban: IT 25 X 05034 12900 000000004682 presso Banco Popolare Società Cooperativa srl sede Modena 
Iban: IT 35 Z 02008 12930 000003106219 presso Unicredit Banca sede Modena
 Iban: IT 89 B 05387 12900 000000030436 presso Banca Popolare dell'Emilia Romagna sede Modena 
Iban: IT 72 X 05018 02400 000000503060 presso Banca Etica - Filiale di Bologna
 Banco Posta c/c n.: 17329418 intestato a "Curia Arcivescovile di Modena Corso Duomo 34 41121 Modena" con suo Iban: IT 61 M 07601 12900 000017329418
 Causale sempre: "emergenza terremoto Emilia" 

Conto Corrente intestato a: "Diocesi di Carpi" presso la filiale Unicredit di piazza Martiri
Iban: IT 09 V 02008 23307 000028478401
Causale: Emergenza terremoto 2012"

Croce Rossa Italiana: Bonifico su conto corrente Bancario intestato a: "Croce Rossa Italiana, Via Toscana 12 - 00187 Roma" 
Iban: IT 19 P 01005 03382 000000200208 
presso Banca Nazionale del Lavoro - Filiale di Roma Bissolati
 Tesoreria - Via San Nicola da Tolentino 67 - Roma
 Causale: "Sisma Emilia Romagna"
Per donazioni dall'estero codice Bic/Swift: BNL II TRR 

Conto corrente postale n.: 300004 
intestato a: "Croce Rossa Italiana, via Toscana 12 - 00187 Roma Causale "Sisma Emilia Romagna"


 Croce Rossa Sanmarinese (RSM)

La Croce Rossa di San Marino comunica che tutti coloro che vorranno donare lo potranno fare recandosi presso la propria banca e versare sui conti correnti della Croce Rossa Sammarinese, specificando la causale "PRO TERREMOTATI EMILIA"

Anmvi (Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani): Conto Corrente bancario di Anmvi
Iban: IT 03 M 06230 11402 000030180174
Causale: Pro-colleghi terremotati Emilia-Romagna" 

Conto Corrente postale di Anmvi
Iban: IT 75 E 07601 11400 000040777971
Causale: "Pro-colleghi terremotati Emilia-Romagna"


    • Soggetti istituzionali:

Regione Emilia-Romagna

Per i privati:
- versamento sul c/c postale n. 367409 intestato a: Regione Emilia-Romagna - Presidente della Giunta Regionale - Viale Aldo Moro, 52 - 40127 Bologna;
- bonifico bancario a Unicredit Banca Spa Agenzia Bologna Indipendenza - Bologna, IBAN coordinate bancarie internazionali: IT 42 I 02008 02450 000003010203;
- versamento diretto presso tutte le Agenzie Unicredit Banca Spa sul conto di Tesoreria 1 abbinato al codice filiale 3182.



Per gli Enti pubblici, assoggettati al sistema di Tesoreria unica: 
accreditamento sulla contabilità speciale n. 30864 accesa presso la Banca d'Italia
- Sezione Tesoreria di Bologna.

Importante sapere che in tutti i casi (privati ed Enti pubblici) il versamento dovrà essere accompagnato dalla causale: contributo per il terremoto 2012 in Emilia-Romagna.


Provincia di Reggio Emilia
È stato messo a disposizione il conto corrente riservato alle emergenze umanitarie "La Provincia di Reggio Emilia per le emergenze e la solidarietà" per privati,associazioni o Enti Pubblici che vogliano contribuire. 
Il conto è attivo presso la filiale Unicredit di via Emilia Santo Stefano 18/e con coordinate Iban: IT 12 I 02008 12800 000100658213, causale: "Terremoto Emilia 2012".


Provincia di Modena

Ha attivato un Conto Corrente di Solidarietà:
Unicredit - filiale di piazza Grande - Modena; Conto corrente intestato a "amministrazione provinciale di Modena interventi di solidarietà"
Iban: IT 52 M 02008 12930 000003398693 con causale: "Terremoto maggio 2012"


    • Quotidiani - Giornali:
Il Resto del Carlino - Tg5: Conto Corrente attivo presso la Banca Intesa San Paolo intestato a "Mediafriends"
Iban: IT 41 D 03069 09400 615215320387
 Causale: "terremoto Emilia Romagna"

Corriere della sera e TgLa7 e Rai: Conto Corrente attivo presso Banca Intesa Sanpaolo, viale Lina Cavalieri, 236 - 00139 Roma
Iban: IT73L0306905061 100000000671.
Causale: «Un aiuto subito. Terremoto in Emilia»

Comunicati:

Terremoto: Confindustria e sindacati avviano raccolta fondi
 La Confindustria e le segreterie generali di Cgil,Cisle Uil hanno deciso di assumere una iniziativa congiunta per aiutare le popolazioni, i lavoratori e il sistema produttivo dei territori dell'Emilia-Romagna, in particolare le province di Ferrara, Modena e Bologna, e della provincia di Mantova, colpite dagli eventi sismici di questi giorni.

In analogia con gli interventi svolti in precedenti occasioni, informa una nota, le parti sociali hanno deciso di favorire, con la collaborazione delle loro articolazioni territoriali, la raccolta in azienda di contributi volontari da parte dei singoli lavoratori tramite la trattenuta dalla busta paga dell'equivalente di un'ora di lavoro, e di invitare le aziende a devolvere un contributo equivalente per la medesima finalità.

Con questo gesto le parti sociali, prosegue la nota, intendono fornire interventi di sostegno alle popolazioni, ai lavoratori e ai sistemi produttivi cosi' duramente colpiti, secondo modalita' e forme che le parti individueranno con l'obiettivo di garantire la certezza della destinazione e la loro piu' rapida utilizzazione ai fini della ricostruzione.

I contributi cosi' raccolti dovranno essere versati sul conto corrente bancario appositamente attivato: conto corrente bancario n. 12900 presso Carisbo Spa sede di Bologna (Gruppo Intesa Sanpaolo) IBAN IT11N0638502401100000012900, intestato a CONFINDUSTRIA, CGIL, CISL, UIL FONDO INTERVENTO A FAVORE DELLE POPOLAZIONI, DEI LAVORATORI E DEI SISTEMI PRODUTTIVI DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA E DELLA PROVINCIA DI MANTOVA. com/gug

May 29, 2012 13:15 ET (17:15 GMT)


Dalle associazioni di protezione del gatto (Apg) di Modena e protezione animali di Carpi (Apac)

Le associazioni Protezione del gatto (Apg) di Modena e Protezione Animali carpigiana (Apac) si offrono per aiutare le famiglie che hanno perso o dovuto abbandonare il loro gatto durante il terremoto a recuperare e a custodire il proprio animale fino al ritorno alla normalità.

I VOLONTARI – Gli stessi volontari si rendono disponibili inoltre ad occuparsi dei gatti rimasti senza mezzi di sussistenza garantendo nel loro ambiente alimentazione, ricovero ed eventuali cure mediche. In particolare, e’ stato attivato un punto di ascolto ( 059-255769 ) per le segnalazioni di smarrimento, ritrovamento, avvistamento e per le richieste di intervento, attivo il lunedi’ dalle 14 alle 19, il martedi’ e mercoledi’ dalle 16 alle 19 e il venerdi’ dalle 14 alle 19. Per chi volesse contattare l’associazione protezione animali carpigiana i recapiti sono: 320-425403 e 320-4620803.

L’INDIRIZZO MAIL – Attivo anche un indirizzo mail per le segnalazioni di smarrimento, ritrovamento, avvistamento e per le richieste di intervento e di aiuto: stregattara@gmail.com. Pronto anche un gruppo per il recupero dei gatti dispersi nei pressi delle abitazioni a seguito dell’evacuazione improvvisa.

25 maggio 2012