Formigari: Metro, tram e petardi!


Dal sito dell'Ing. Vittorio Formigari

15 ottobre. Ci era sfuggita la seguente interessante notizia relativa alle misteriose esplosioni che si sarebbero verificate giorni fa in una galleria della metro B, pubblicata dal Messaggero del 12 u.s.:

[...] Sono stati trovati dai vigili del fuoco dei petardi e dal personale dell'Atac sui binari della linea B del tram[...]

Interessante, a Roma c'è una linea tramviaria fino ad oggi sconosciuta, denominata B.

Circa poi i petardi, ma è proprio vero quello che ci raccontano? L'ignoto attentatore avrebbe dovuto identificare, chissà come, una grata di aereazione in diretta comunicazione con la galleria, se ne esistono e infilare poi nella grata un petardo, accenderlo e far sì che lo stesso esplodesse proprio al passaggio di un treno... bah! Inizialmente ci dissero che si era "tranciato un cavo", che dovrebbe essere stato il filo di contatto (per i giornalisti qualsiasi filo è un cavo), il che giustificherebbe l'arresto del treno in galleria, fatto non riconducibile invece ad un petardo. (segnalazione di D. Nicodemi).