"Cancro, le cure proibite"

 Cancro, le cure proibite 


Il titolo del lungometraggio, scritto e diretto dal regista torinese Massimo Mazzucconon lascia spazio alla immaginazione. Consiglio la visione a tutti, poiché “Dopo aver eliminato l'impossibile, ciò che resta, per improbabile che sia, deve essere la verità” (Arthur Conan Doyle, Il segno dei quattro, 1890).