Case ERP Largo Mengaroni, Nicodemi "Da 9 giorni ha la casa allagata, ma l'amministrazione se ne frega"


Comunicato Stampa

Con Marco Scipioni, candidato alla 
Presidenza del Municipio Roma VI (ex VIII)
«Sono 9 giorni che la signora F.G., affittuaria di un alloggio in Largo Ferruccio Mengaroni, ha formalizzato la richiesta di intervento, ma fino adesso il suo accorato appello è caduto nel vuoto».

È quanto denuncia David Nicodemi, candidato della Lista Civica per Marino Sindaco al Municipio VI (ex VIII), a termine del suo sopralluogo effettuato venerdì 26 aprile.

«Appena entrato nell’ appartamento della signora F.G., mi sono subito reso conto della drammaticità della situazione; l’acqua fuoriusciva a fiotti dalla parete della cucina, del bagno e della cameretta attigua, segno che s'è verificato il cedimento di buona parte dell'impianto idrico. Tuttavia, nonostante la conclamata gravità, messa nero su bianco dalla diretta interessata il 19 aprile, 9 giorni fa - e dico 9! -, dalla Romeo Gestioni e dall'amministrazione non è arrivato alcun segnale».

«Ciò che maggiormente colpisce – continua Nicodemi – sono le abbondanti infiltrazioni, presenti nella cantina condominiale come nel piano piloty, sottostanti l’appartamento, le quali a lungo andare possono seriamente compromettere la stabilità del solaio»

«Che le azioni politiche delle amministrazioni uscenti, mi riferisco pure a quella del nostro Municipio, sono state fallimentari, è un dato di fatto, basta farsi un giro per le case ERP di Torbellamonaca o a quelle di Ponte di Nona, tanto per rimanere in tema, ma che questi signori non battono ciglio neanche davanti a casi come questi è davvero vergognoso».  

Rincara la dose il candidato Presidente del Municipio VI (ex VIII) del centrosinistra, Marco Scipioni: «Tale episodio, e purtroppo non è il solo, dimostra il livello d’inefficienza raggiunto dall’amministrazione sia Capitolina sia Municipale. La maschera del malgoverno è caduta, miseramente, e ora si contano i danni. È necessario voltare pagina, il tempo delle chiacchiere è terminato, bisogna ridare speranza e fiducia alla gente, attraverso un nuovo ed efficace modello di gestione dell’amministrazione. Il nostro è un progetto serio e concreto, che non lascia fuori nessun cittadino».