Lavori a Porta Maggiore Atto II

All’indomani della segnalazione del Blog e del quotidiano RomaToday, l’angolo del marciapiede è stato ripristinato. Ora si attendono notizie da parte di Atac SpA circa la chiusura definitiva dei lavori a Porta Maggiore.


Il marciapiede è stato ricostruito, poi il nulla.
Il cartello “Attenzione scavi aperti” è ancora lì, fermo, immobile, poco prima degli archi, ma del cantiere nessuna traccia Sì, il marciapiede, devastato dal locotrattore, è stato rifatto, anche se per la seconda volta, tuttavia le intersezioni ferrotranviarie, laddove la Laziali-Giardinetti incrocia i binari tranviari, un punto assai delicato, sono rimaste scoperte e la ditta pare essere sparita nel nulla.

Lavori iniziati e mai terminati
Allora corrisponde al vero la storia della diatriba economica, paventata la scorsa volta? Mah, strane cose succedono in questa Società, strane cose: i manager in giro coi nuovissimi (e costosi) Smartphone, e le tasche rifocillate dai premi di produzione, l’Ad Diacetti impegnato a spendere quattrini per curare il giardino (sì, il giardino!) della sede di via Prenestina, mentre l’Atac, l’Azienda che dirigono, non riesce a saldare il conto delle ditte appaltatrici. Sempre meglio. Alè.