Nodo Termini, Nicodemi "Dall'Amministrazione e dall'Atac una nuova discriminazione"





Comunicato Stampa
«Dall’amministrazione e dall’Atac una nuova discriminazione»



«Qualcuno dell’amministrazione di Roma Capitale o di Atac SpA dovrebbe trovare il coraggio di spiegare agli utenti della Linea urbana 105, la stragrande maggioranza risiede nel nostro Municipio, come mai è stata lasciata scoperta la banchina della linea summenzionata. Cosa c’è dietro, ce lo spieghino i lor signori,  forse quei cittadini hanno biglietti/abbonamenti falsi?»

Lo dichiara in una nota il candidato della Lista Civica per Marino Sindaco al Municipio VI (ex VIII), David Nicodemi.

«È aberrante, l’intera area dei capilinea di Piazza dei Cinquecento è stata ammodernata, è stata sostituita la pavimentazione, il rivestimento delle coperture, ad eccezione della banchina del 105, una delle linee direttrici con maggior affluenza trasportistica».

«Dopo la disposizione shocked altre perle di eguale spessore, la Giunta Capitolina e la governance di Atac ci deliziano con una performance che nuovamente affonda le sue radici nella disuguaglianza, e ciò lo trovo ingiusto e cinico. Gli utenti del nostro versante, e delle zone periferiche in generale, devono essere trattati come gli altri, basta con i figli e figliastri.  E non ci venissero a dire che è stata una fatalità, in quanto, parafrasando un attualissimo proverbio, “una coincidenza è il caso, due sono un indizio ma tre sono una prova”».

Roma, 29 aprile 2013