Noi stiamo con l'assessore capitolino Giovanni Caudo

L'assessore Giovanni Caudo
Noi stiamo con Giovanni Caudo.

Noi stiamo con tutti quegli amministratori che lavorano ogni giorno per opporsi a chi vorrebbe una città governata dai soliti poteri e a scapito del benessere dei cittadini.

Ci siamo presentanti in campagna elettorale con l’idea che un’altra città fosse possibile, abbiamo affermato, in discontinuità con l’amministrazione precedente, che l’interesse pubblico sarebbe stato al centro di ogni scelta politica.

Il centrosinistra ha vinto perché è riuscito a far vincere quell’idea ed è su questo che si basa il consenso degli elettori.

Caudo vuole far vincere l’idea che un’urbanizzazione selvaggia non possa più continuare, che la Capitale di domani deve essere fondata su una riconversione degli spazi e non su un consumo infinito del suolo agricolo. Chiedere che i servizi essenziali a carico dei costruttori siano realizzati prima del rilascio della concessione a costruire, non rappresenta un atto straordinario, ma solo un elemento di civiltà.

Chi ha votato il rinnovo, da 6 mesi ad un anno, della delibera 70 voluta dalla giunta Alemanno non ha permesso di ristabilire un giusto equilibrio tra le esigenze dei costruttori e quelle dei cittadini.

Facciamo appello a tutte le forze della maggioranza affinché si promuovano il riuso e la rigenerazione di aree già edificate e non si ridimensionino ulteriormente, in nome della crisi edilizia, le garanzie riguardanti la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria e secondaria, definite proprio per scongiurare le speculazioni edilizie e la costruzione di nuove abitazioni ad ogni costo.


*** SOTTOSCRIVETE (inviando una mail a stoconcaudo@gmail.com) E CONDIVIDETE SUL VOSTRO PROFILO FACEBOOK! ***

Noi stiamo con Caudo