RomaReport: Atac travolta dalle critiche. “Rottamare i mezzi storici? Ci spiegassero perché”


Associazioni, politica e sindacati concordano nel criticare la decisione, ma le istituzioni e l’azienda scelgono il silenzio

Marcia spedita la campagna in difesa del materiale rotabile storico, che Atac SpA ha intenzione di alienare. Lo testimoniano le adesioni alla petizione online, in costante crescita, e gli appelli provenienti dal mondo delle associazioni, del sindacato e della politica. In campo anche l’ingegner Angelo Curci, ex-direttore di esercizio metroferro nonché deux ex machina del Polo museale di Porta San Paolo: «Sono contrariato, non si può cancellare la memoria delle ferrovie concesse». Il messaggio è univoco e trasversale, «No alla demolizione, Sì alla valorizzazione». «Ritengo utile», scrive in una nota il deputato Roberto Morassut, «suggerire alla direzione dell’Atac qualche ulteriore riflessione». [...]


Per continuare a leggere basta cliccare sul link: