Nuovi lavori a Porta Maggiore

Oggi e domani, domenica 22 giugno, il servizio della ferrovia regionale Laziali-Giardinetti è limitato di nuovo a Porta Maggiore (fermata sussidiaria via Prenestina, angolo Porta Maggiore). 

Tale limitazione è stata necessaria per consentire la sistemazione dell’armamento in prossimità dell’intersezione ferrotranviaria di piazzale Labicano (direzione Roma Laziali).
 Rettificare la crociera, montata dalla società milanese ACMER in aprile e segnata da grossolani errori (clicca qui), era cosa complessa, anche da un punto di vista economico, pertanto i tecnici di Atac hanno pensato di agire direttamente sui binari di corsa, sia in entrata che in uscita. Questo nuovo intervento, infatti, ha l’obiettivo di correggere l’angolazione dei binari nei punti di congiunzione con la stessa intersezione, in modo da eliminare, o quantomeno addolcire, le pericolose cuspidi, che possono far deragliare i convogli.
 Il servizio termina a piazzale Labicano, nella banchina che si trova dall’altra parte dell’incrocio, laddove incomincia la via Prenestina. Ma occhio alle sorprese che l’Azienda può rifilare all’ultimo momento, com’è successo la sera del 4 aprile, durante la prima limitazione del servizio, nella quale i treni fecero capolinea a Ponte Casilino anziché piazzale Labicano. Il tutto, neanche a dirlo, all’insaputa degli utenti. Alè.

   David Nicodemi

rr-pendolari