Prima Porta, partono i collaudi


Svolta nella querelle che riguarda il nuovo fabbricato viaggiatori della stazione/fermata di Prima Porta, importante nodo di scambio della Roma-Viterbo



Svolta nella querelle che riguarda il nuovo fabbricato viaggiatori della stazione/fermata Prima Portaimportante nodo di scambio della Roma-Viterbo, struttura presa in carico dall’Atac il 14 aprile 2016. Domani mattina – 27 marzo -, infatti, sono previste le verifiche e le prove funzionali degli impianti di traslazione (ascensori, scale mobili etc.), necessarie all’apertura.

Una lieta notizia, finalmente, cui avranno sicuramente pesato le pressioni del Comitato Pendolari Roma Nord, da tempo sul piede di guerra: “cosa manca?”, aveva tuonato il portavoce Fabrizio Bonanni nell’ultimo post apparso sul sito, “perché non si apre e si utilizza questo nuovo edificio, superando anche le odiose barriere architettoniche della vecchia stazione, ma ancora punto di accesso per il treno?”, e condito le sonore proteste con un esposto. L’ennesimo.

Poi toccherà agli ascensori della stazione/fermata Centro Rai e quelli installati a Due Ponti. Almeno fino a prova contraria. Ma persiste il giallo, un enigma da sbrogliare, che interessa direttamente l’Azienda di trasporti capitolina, e che manderà su tutte le furie Comitato e Cittadini. Alé.          
    David Nicodemi